BIO PRESS EXPO WORKS ART-PRIZE CONTACTS PORTFOLIO
lia pascaniuc
 
 
eng/ita  
 

Lia Pascaniuc

figlia d'arte, nasce a Marginea (Romania) nel 1981 dove studia “Arti e mestieri contemporanei” diplomandosi nel 1997, per proseguire poi dal 1998 gli studi a Torino (Italy) in campo economico con una tesi sulla “Tutela pubblica dei beni artistici di proprietà privata” relatore Prof. Airoldi nel 2011.

Di seguito testo di Chiara Canali:
Temi cari all’artista Lia Pascaniuc, già allieva del maestro Franco Fontana, sono i valori della sostenibilità e dell’ecologia, nella prospettiva di un’ideale armonia e convivenza tra pianeta e umanità. Con la sua ricerca Lia Pascaniuc esplora le emergenze della società odierna, in primo luogo l’acqua, l’ambiente e i suoi fenomeni naturali.
Le trasformazioni irreversibili, i cambiamenti climatici, il global warming sono alcuni degli ambiti di indagine affrontati con la tecnica fotografica e con l’utilizzo di nuove tecnologie multimediali, dalla video-installazione all’ologramma.
Influenzata dalle parole e dal pensiero di Zygmunt Bauman che definisce “modernità liquida” la nostra condizione attuale per la transitorietà e l’insicurezza dei rapporti, Lia Pascaniuc ha dato avvio a un progetto in divenire intitolato Vita Liquida dove l’acqua è assente e l’inquadratura, interamente oscurata attraverso particolari banchi ottici, lascia il campo alla vita delle creature marine, nel vuoto più assoluto di una spazialità condivisa.
Le fotografie di questa serie, eseguite analogicamente all’interno del set di un acquario artificiosamente deprivato dell’acqua, si concentrano unicamente sulle variopinte sfumature dei pesci, che spiccano dal buio più assoluto dello sfondo. La sottrazione di liquidi diventa metafora di una sensazione di incertezza, mutevolezza e virtualità, che viene ancor più approfondita nella recente sperimentazione tecnologica.
L’artista si è rivolta alla tecnologia olografica avvalendosi di una particolare attrezzatura con vetro inclinato come strumento di trasmissione delle immagini. In queste sculture, che presentano al loro interno dei video in 3D con le immagini in movimento di pesci chirurgo, color giallo fosforescente o di meduse iridescenti fluttuanti nel vuoto, la fluidità della visione tridimensionale balza al di fuori della scultura e si proietta nello spazio, destando nello spettatore un senso di instabilità e vertigine.
Le sue opere: fotografiche, istallazioni, o di light box sono disponibili solo in 5 formati diversi, garantendo l’unicità del formato e numerazione. Fanno parte delle collezioni permanenti della Forever Olympic Art Center Beijing (China), Galleria Civica del Museo di Modena (Italy), MUSINF - Museo Comunale d'Arte Moderna, dell'Informazione e della Fotografia di Senigallia (Italy) e del Florean Contemporary Art Museum (Romania), oltre che di numerosi collezionisti privati.

Esposizioni e partecipazioni principali

2018

La complessità dei paesaggi - 2018 China Photojournalism Festival (Wanpingkou, Rizhao, Shandong) da Aprile a Ottobre 2018

Global warming - Parma360 Festival dell Creatività Contemporanea, Parma, fino al 5 Giugno 2018

2017

La solitudine dell’autoscatto. Autoritratti fotografici presso Palazzo Guidobono, Tortona
(Alessandria)

Natural design - Salvioni Milano Durini con Elle Decor, Barbara Paci Galleria d’Arte, Milano

2016

Digital Frame by Uncommon, Milano

When art meets fashion, Torino

Vita Liquida, Acquario Civico di Milano

2015

Contemporary Istanbul ArtFAir, Barbara Paci Galleria d’Arte, Istanbul

Festival della Scienza Equilibrio, Palazzo della Borsa, progetto economArt, Genova

De Rerum Natura “Infra Terram”, Barbara Paci Galleria d’Arte, Pietrasanta

Selezionata per i6 e partecipa alla 11° ArtVerona | Art Project Fair pad. 11-12, Verona

Memorie di equilibrio, water & land grabbing, Galleria Amy D, Milano

MWAM Milano Città Mondo, Fabbrica del Vapore, Milano

Liquid Landscape, Galleria RezArte, Circuito Off Fotografia Europea, Reggio Emilia

Piazze del Piemonte - Consiglio Regionale e Centro di Cultura B. Metzger, Torino

Set-up ArtFair, Galleria RezArte, Bologna

2014

"The time is now" Creative Arts Contest 2014, Ancona

Selezionata al Premio ArtiVisive Galleria San Fedele, Milano

2013

Biennale d'arte moderna e contemporanea del Piemonte (BAM ON TOUR)

Preview, XL Combines Gallery, Milano

2012

Barbican Gallery, Londra (by China Society for the Promotion Olympics Culture)

H.OPE ART, performance, Reggia di Venaria

2011

Sweet Italy, Galleria Abnormals, Berlino

2010

ArteArt Prize Laguna 2009, Tese di San Cristoforo Arsenale, Venezia

PermanenteDinamica 2010 #2, Galleria M.M. Art Zone, Torino

Terzo Rinascimento, Àcaos - G. Civica Acicastello Sicilia

Mail Art Project, Florean Contemporary Art Museum, Romania

2009

Le trasformazioni irreversibili, Turin Photo Festival

I nuovi paesaggi - dove il cielo non è più blu, Galleria Famiglia Margini, Milano

2008

Luci Fotografiche, Galleria Civica di Modena

Merry Polaroid Christmas, Collettiva, Galleria “Pho-Tò 35”, Torino

Le forme dell’addio, Fiera Internazionale del Libro,Torino

Natural Design, TFF, Consolato della Romania, Torino

 

Premi & Concorsi

2015

Contest MWAM Milano Città Mondo, Fabbrica del Vapore di Milano, Spazio Ex Cisterne

2013-2014

Invitata e selezionata da Chiara Canali per il Premio San Fedele nella galleria San Fedele a Milano, dove segue 4 workshop sul tema la “creazione” e realizzerà l’opera “I migranti ambientali dove andranno?”

2012

Invitata e selezionata da Art Steering Committee for the Olympic Fine Arts 2012 ad esporre a Londra assieme ai 500 artisti provenienti da tutti i continenti e premiata con “a golden badge of honor engraved” con il lavoro “Luce Liquida”

2010

Finalista tra i 5.500 artisti provenienti da oltre 90 paesi alla sezione scultura al Premio Arte Laguna 2009 con il lavoro di realtà aumentata “Vita Liquida”

2009

Segnalazione al concorso fotografico in ambito del Toscana Foto Festival con il portfolio “Luce Liquida”;

2008

Secondo posto al concorso ad inviti “Progetto per nuove prospettive d’accoglienza degli Enti Paritetici dell’Edilizia” di Torino lavora assieme ad un gruppo di architetti per integrare nel progetto di riqualificazione quattro opere realizzate ad-hoc per tale intervento, si conclude il concorso con l’esposizione dei lavori.

 

Pubblicazioni

2018

Artisti 2018, a cura di Silvia Landi edito da Silvia Landi Publisher

Catalogo Parma360 Festival della Creatività Contemporanea

Graphic Novel su Corriere Torino, sezione de Il Corriere della Sera, a cura dello storyteller Davide Ferraris e dell’illustratore Max Ramezzana (3 Marzo 2018)

2017

“Il corpo solitario. L’autoscatto nella fotografia contemporanea” a cura di Giorgio Bonomi, Editore Rubbettino.

2015

Catalogo Vita Liquida, Silvana Editoriale

Catalogo De Rerum Natura “Infra Terram”, a cura di Enrico Mattei

Catalogo SetUp Art Fair

Catalogo Premio ArtiVisive San Fedele La Creazione

2014

Catalogo Premio ArtiVisive San Fedele La Creazione

2013

Catalogo BAM ON TOUR 2013 – contemporary photobox

2012

Catalogo Olympic Fine Arts 2012

2011

Catalogo The Best of Terzo Rinascimento con testi critici a cura di Carmelo Strano

Catalogo “Paratissima 2011”

2010

Catalogo “ArteArt Prize Laguna2009” con testo critico sezione scultura a cura di Igor Zanti

Catalogo “Terzo Rinascimento” con testi critici di Marcello Pecchioli e Carmelo Strano

Libro d'Artista “Lia Pascaniuc” tiratura limitata a cura dell'artista con testo critico di Viviana Siviero

2009

Catalogo “TurinPhotoFestival”

Catalogo “Paratissima 5.2”

2008

Contemporary International Art Magazine Forum Artis - rubrica Versioni Fotografiche

Catalogo “ in arte … Ursus “ a cura di Marianna Accerboni

Catalogo “TurinPhotoFestival un altro sguardo” a cura di Centro Italiano per Arti

Rivista Futura – articolo su “Natural Design”

2007

Contemporary International Art Magazine Forum Artis - rubrica Dossier del Mercato

 
scarica biografia
 
 
lia pascaniuc